venerdì 14 settembre 2012

RUCOLA o RUGHETTA






La rucola (Eruca sativa) appartiene alla famiglia delle Crociferae. Si conoscono due varietà: una a foglie larghe e l'altra a foglie piccole.

Contiene
  • Vitamina C
  • Ferro
  • Potassio
  • Magnesio
  • Calcio
  • Sodio
  • Fosforo
Proprietà
  • antiossidante
  • antitumorale
  •  in inverno previene gli stati influenzali
  • dopo un abbondante pasto aiuta il lavoro dell'apparato digerente alleviando i sintomi di gastrite e ulcera
  • stimola la diuresi
  • depura il fegato
Controindicazioni 

Ipercloridria, gastrite, ulcera gastroduodenale.

Porzioni

Bambini: 1 pugno
Adulti:    2 pugni


Acquisto

La rucola deve presentare un bel colore verde e bordi ben definiti. Sono da preferire le foglie piccole a quelle più grandi che potrebbero risultare amare.

Conservazione

Bisogna evitare di lasciarla a bagno troppo a lungo. La si conserva in frigorifero avvolta in un sacchetto di plastica bucherellato per non più di due giorni.

Come coltivarla

 Si semina da marzo a settembre in luogo soleggiato e al riparo dai venti. Cresce in tutti i terreni ma più questi sono aridi, più le foglie diventano piccanti.
Va innaffiata sporadicamente con 1-2 bicchieri d'acqua.
La raccolta si effettua dopo 2 settimane dalla semina.

Curiosità

Presso gli antichi romani veniva impiegata come sostanza afrodisiaca e la si utilizzava per preparare filtri amorosi.
Secondo le credenze popolari, la rucola se assunta durante l'adolescenza aumenta la grandezza del seno.

Ricette

Infuso tonificante e rasserenante.
 Mettere in infusione in acqua bollente:
  • 1 pugno di foglie di rucola
  • 1 pizzico di foglie di menta
  • poche cime fiorite di santoreggia
dopo circa 8 minuti, filtrare e bere.