martedì 27 gennaio 2015

BAMBOLE MINI GUIDA 4: TECNICHE DI CUCITO

Siamo giunti al quarto appuntamento con la nostra guida sulle bambole e sta per cominciare la parte più interessante perchè raccolti e trovati gli strumenti impareremo i punti base del cucito  che serviranno alla creazione delle nostre bambole. 

Per confezionare un capo oggi utilizziamo la macchina da cucito ma ci sono sempre dei momenti in cui è indispensabile l'uso di filo e ago. I punti si dividono in provvisori (l'imbastitura...) quando vengono rimossi dopo il loro utilizzo e permanenti(sopraggitti e punti da orlo) che servono a rifinire le parti non raggiungibili con la macchina da cucire.

Punto filza

si lavora da destra verso sinistra entrando e uscendo con l'ago dal tessuto. Si usa per le imbastiture e arricciature.


Imbastitura

E' una filza a punto molle che si usa per riportare i segni su un tessuto messo in doppio in modo che risultino su ambedue le parti. Si eseguono dei punti filza alternando un punto normale a uno tenuto molto lento.Successivamente si allontanano le due parti e si taglia il filo con le forbici in modo che resti su entrambi i lati.



Sopraggitto

Serve per unire due cimose(se non ricordi cosa sono ricerca il termine nella mini guida 3) senza sovrapporre i due tessuti o per rifinire. Si può procedere da sinistra a destra o viceversa passando il filo a cavallo del bordo delle due cimose.


Per unire due teli

Occorre imbastire o fissare con spilli le stoffe in modo che non si muovano.


Si passa l'ago sotto i fili delle prime due cimose e si tira la gugliata, si sposta l'ago e lo si infila in obliquo senza tirare troppo in modo che le cimose combacino.

Punto indietro o impuntura

Si procede da destra verso sinistra. Si infila l'ago nel tessuto e lo si fa uscire poco più avanti, si torna indietro e lo si fa uscire poco più avanti del precedente.



Dopo aver appreso i punti fondamentali occorrerà fermarci su un particolare di non poco conto:il diritto della stoffa, come riconoscerlo?
Generalmente le stoffe hanno il diritto rivoltato verso l'interno. Per riconoscere il diritto dal rovescio controllare la cimosa che si trova sull'ordito dove si trovano stampate le caratteristiche del tessuto.
Nei tessuti stampati il riconoscimento è più semplice perchè al rovescio la stampa è più sbiadita.